da giovedì 13 ottobre a mercoledì 26 ottobre

mostra

Collettiva di arte contemporanea a cura di Pierluigi Manieri
 Inserita all’interno del progetto “Robot tra noi”, la collettiva “Robot ergo sum” si concentra sull’analisi della  fenomenologia della macchina, osservandone sia i significati archetipici quanto la sua influenza nell’immaginario fantascientifico. Partendo da questa premessa,  il titolo  “Robot ergo sum” allude, tanto all’intelligenza, quanto sottende  all’identità.  Suggestioni che proprio Asimov esplora in Io, Robot tra il 1940 e i dieci che seguirono.
Opere di:
Giampaolo Atzeni, Daniele Carnovale, Fernando Di Nucci, Easypop, Lucio Fabale, Esteban Villalta Marzi, Giancarlo Montuschi
BIBLIOTECA GUGLIELMO MARCONI
Indirizzo: Via Gerolamo Cardano, 135
Zona: Quartiere Portuense (Roma ovest)
Telefono: 0039 06 45460301
Fax: 0039 06 45460312
 

Lascia un Commento